Il Gelato Festival compie 10 anni e parte da Firenze il 6-7 aprile

Il Gelato Festival compie 10 anni e parte da Firenze il 6-7 aprile

 

Una graduatoria mondiale permanente, aggiornata ogni anno, che definisce la classifica dei migliori gelatieri artigianali a livello planetario: è il Gelato Festival World Ranking©, la più importante novità ideata dal Gelato Festival in occasione dl 10° anniversario della manifestazione e presentata alla 40° edizione del Sigep di Rimini. Si tratta di un progetto di respiro internazionale lanciato in concomitanza col decennale della kermesse nata a Firenze nel 2010 e diventata punto di riferimento mondiale per il settore. Il Gelato Festival World Ranking non coinvolge solo i gelatieri che negli ultimi 10 anni hanno partecipato al Gelato Festival ma anche quelli che in passato hanno preso parte al Gelato World Tour, partner della manifestazione, e coloro che stanno proseguendo il cammino per accedere alla finale del Gelato Festival World Masters© 2021, il principale torneo internazionale di categoria con partner Carpigiani e Sigep – Italian Exhibition Group.

Se il Gelato Festival World Ranking© rappresenta la novità per celebrare i 10 anni del Gelato Festival, il 2019 si presenta pieno di sfide: all’orizzonte c’è infatti un tour di 9 tappe in Europa, 5 negli Stati Uniti e 2 in Giappone. Si parte con l’edizione europea che inizia il weekend 6-7 aprile a Firenze con la tappa inaugurale di Gelato Festival 2019. A questa seguiranno gli appuntamenti a Roma (13-14 aprile), a Torino (27-28 aprile) e a Milano (4-5 maggio), poi la kermesse si sposterà all’estero con le tappe di Berlino (18-19 maggio), Barcelona (25-26 maggio), Varsavia (8-9 giugno), Vienna (19-20 giugno) e Londra (29-30 giugno). Il programma continuerà ad di là dell’Atlantico con l’edizione americana, articolata in 5 tappe: Miami (16-17 marzo), Boston (13-14 luglio), Chicago (17-18 agosto), Washington DC (7-8 settembre) e Los Angeles (28-29 settembre). Infine l’edizione giapponese – al debutto – a Okinawa (25-26 maggio) e Yokohama (30-31 agosto).

Sullo sfondo delle gare del 2019, inoltre, c’è la finale dei Gelato Festival World Masters 2021, che ha già qualificato i gelatieri Eugenio Morrone (vincitore della All Stars l’anno scorso) e Giuseppe Cimino (vincitore della prima finale tedesca). La sfida per i migliori gelatieri artigianali del pianeta quest’anno vedrà qualificarsi il vincitore dello Special Event “Next Generation” (che coincide con la tappa romana del 13-14 aprile), il secondo campione tedesco e il primo campione del “Carpigiani Day” che si terrà l’11 e 12 marzo nella sede di Anzola Emilia. Alla finale di Gelato Festival World Masters 2021 parteciperanno 36 chef selezionati in tutto il mondo attraverso tutti gli appuntamenti in calendario.

Con l’edizione 2019 il Gelato Festival arriva al decimo anno di attività, avendo debuttato a Firenze nel 2010 ispirandosi all’ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti nel 1559. Da allora la manifestazione ha allargato i propri confini espandendosi prima nel resto d’Italia, poi in Europa e negli Usa, poi – da quest’anno – anche in Giappone, con un totale di 80 festival realizzati, prima di abbracciare tutto il pianeta con il campionato mondiale dei Gelato Festival World Masters 2021.

www.gelatofestival.com