La cucina contadina dei Monti Dauni: tanti piatti sfiziosi

La cucina contadina dei Monti Dauni: tanti piatti sfiziosi

Terra di borghi antichi, campi di grano e pascoli irrorati da una miriade di corsi d’acqua, nella Capitanata (territorio della provincia di Foggia) all’eccellenza ambientale si affianca quella gastronomica con la filiera di agricoltori, allevatori, produttori e ristoratori che operano nel segno della qualità fornendo prodotti da gustare con tutti i cinque sensi, in continuità con la tradizione culinaria contadina profumata di erbe selvatiche ed aromatiche. È la terra delle masserie che realizzano la filieracorta e consentono una cucina ricca di ortaggi ed erbe spontanee, che rendono ogni degustazione un’esperienza unica. La cucina della Capitanata ha anche importato i sapori dell’Abruzzo aquilano, al tempo della transumanza delle greggi che in inverno dagli altopiani giungevano nel Tavoliere. Gli amanti della tradizione culinaria contadina, povera ma straordinariamente varia nei sapori e nei colori, trovano un’ampia scelta di specialità creativamente reinterpretate che valorizzano le materie prime esaltando sapori di una natura generosa di prodotti tipici.

Nell’Alta Daunia il terreno dell’agro, ricco di selenio, conferisce ai prodotti caratteristiche organolettiche e nutrizionali di assoluta eccellenza e particolarità, come i fagioli e le cicerchie. Sono oltre 90 i prodotti tipici dei Monti Dauni: il suino nero, il pesce del golfo di Manfredonia, i formaggi a pasta filata come il caciocavallo podolico di animali. Un pranzo medievale secondo il ricettario della corte angioina!

 

 

Clicca qua per sfogliare L’ARCHIVIO di Turismo all’Aria Aperta