L’International Mountain Summit ai nastri di partenza

L’International Mountain Summit ai nastri di partenza

Da lunedì 9 a domenica 15 ottobre Bressanone sarà nuovamente la capitale mondiale dell’alpinismo e della montagna.
In occasione dell’International Mountain Summit (IMS) saranno riuniti i migliori alpinisti a livello mondiale con esperti, ricercatori, filosofi e amanti del mondo outdoor di ogni tipo.

Sotto il motto „Meet.Mountain.People.Soul“ grazie all‘unicità del programma del festival i partecipanti all’International Mountain Summit potranno incontrare la Montagna, conoscerne gente e personaggi, partecipare a discussioni sulla montagna “interiore” e capire come scalarla nonché affrontare l’anima della montagna con temi come la definizione degli obiettivi, la spiritualità, la motivazione, la felicità. Il tutto presentato grazie alle traduzioni simultanee nelle tre lingue ufficiali del festival: italiano, tedesco e inglese.

L’anteprima mondiale del filmDer heillige Berg – Ama Dablam” (La montagna sacra – Ama Dablam), il secondo lavoro da regista di Reinhold Messner per la trasmissione televisiva austriaca Bergwelten di ServusTV inaugurerà lunedì 9 ottobre sera il festival. Il regista l’altoatesino ha girato in Nepal riportando un’avventura svoltasi molti anni fa all’Ama Dablam, la montagna sacra dei sherpa. Hans-Peter Stauber, produttore e giornalista di ServusTV modererà la serata con gli ospiti d’eccezione Oswald Oelz e Wolfgang Nairz, protagonisti di quell’incredibile episodio del 1979.

Martedì 10 è di scena la solidarietà all’IMS con l’IMS Charity Night il cui incasso sarà devoluto interamente al progetto “Schneetiger” di Laureus Sport for Good Foundation. L’obiettivo principale dell’organizzazione è di permettere l’accesso agli sport invernali per bambini e giovani con disabilità. Non solo gli sport invernali hanno effetti positivi sulle capacità motorie e mentali, ma rappresentano anche una possibilità d’interazione sociale. Sul palco si alterneranno il pluricampione paraolimpico e del mondo di paraciclismo Michael Teuber, che proprio nei giorni scorsi ha difeso il suo titolo in Sud Africa confermando il suo titolo di Campione del Mondo di Paraciclismo a cronometro, e il Ministro dello Sport l’onorevole Luca Lotti.

La fotografa Paola Marcello e la modella e base jumper Roberta Mancino sono le protagoniste della sera di mercoledì 11. Entrambe presenteranno sul palco dell’International Mountain Summit (IMS) le loro storie, molto diverse fra loro, ma che hanno in comune la passione per il proprio lavoro che le porta in giro per il mondo e naturalmente la Montagna. Paola e Roberta si occupano entrambe di montagna “interiore” che affrontano in maniera diversa ma sempre con coraggio, motivazione e grinta.

Mentre la sera sul palco del Forum di Bressanone saliranno lo scrittore di bestseller tedesco Florian Langenscheidt, che condividerà le sue ricerche sul tema della felicità, la leggenda dell’alpinismo Peter Habeler per festeggiare e raccontare i suoi 75 anni tra le cime e vette del mondo, l’attore Samuel Koch per raccontare la sua incredibile vita sulla sedia a rotelle e il geografo e fotografo Michael Martin per mostrare le sue esplorazioni di paesaggi e ambienti dei deserti e delle regioni polari della nostra Terra, di giorno esperti provenienti da tutto il mondo, ma anche diverse generazioni si alterneranno all’interno dei diversi camp all‘IMS.

L’International Mountain Summit concluderà il proprio programma serale sabato 14 ottobre quando la prima parte della serata sarà dedicata alla premiazione del concorso fotografico IMS Photo Contest per scoprire tra le migliaia di fotografie inviate al www.imsphotocontest.com quali scatti si aggiudicheranno i premi nelle varie categorie e quale in assoluto sarà la Mountain Photo of the Year. Nella seconda parte della IMS Photo Night l’atteso intervento del climber americano Alex Honnold, unanimemente considerato il più grande arrampicatore free solo del mondo.

A riscaldare l’atmosfera e a rendere l’evento ancor più accogliente e informale non mancheranno la musica e il buon cibo del territorio, all’insegna della convivialità e del divertimento a garanzia di una festa della montagna a 360 gradi.

 

L’International Mountain Summit è supportato dal marchio ombrello Südtirol, KIKU, Cassa di Risparmio, Pircher, Fondazione Cassa di Risparmio, Bressanone e la regione Trentino / Alto Adige.

Maggiori informazioni sul sito www.ims.bz